Presepe Vivente Bolsena

● 26 -12-2022 ore 17.30 -  5.30 p.m.
● 01-01-2023 ore 17.30 - 5.30 p.m
● 06-01-2020 ore 17.30 - 5.30 p.m.


BOLSENA : una location di eccezionale bellezza!
Il QUARTIERE MEDIEVALE DEL CASTELLO con la sua imponente ROCCA MONALDESCHI DELLA CERVARA, i vicoli e le piazzette,  sono la cornice del nostro Presepe Vivente.


BOLSENA: a location of exceptional beauty!
The MEDIEVAL CASTLE AREA with its great ROCCA MONALDESCHI DELLA CERVARA, the alleys and the little squares, are the perfect and suggestive frame of our Nativity Scene. 

L'EVENTO. Nel quadro del quartiere Castello, ai piedi della maestosa Rocca Monaldeschi della Cervara, l’Associazione ‘La Corte dei Miracoli’ (organizzatrice dell’evento) con il patrocinio del Comune di Bolsena, dà vita ad un vera e propria rappresentazione teatrale della Natività di nostro Signore. Per farlo  un intero quartiere si risveglia e si ripopola, facendoci tornare al passato con maniscalchi, pastori, soldati romani, ostelli, locande, lupanare, mercati, pescatori, sacerdoti e censori, lavandaie, mercanti di stoffe ecc... Un percorso tra i vicoli del quartiere in cui lo spettatore viene catapultato indietro nel tempo e dove ogni dettaglio è stato studiato con grande attenzione.Lungo il tragitto per raggiungere la capanna si possono ammirare meravigliose cantine che, per l’occasione, vengono riaperte per accogliere le scene di vita quotidiana.
Lungo il percorso è possibile anche gustare  prodotti tipici sapientemente preparati dai figuranti.
Infine la capanna della Natività, in cui tutto culmina tra lo stupore generale per la semplice bellezza di quell’ambiente così maestoso.


THE EVENT. In the Medieval Area of the City, at the foot of the great Rocca Monaldeschi della Cervara, the Association 'La Corte dei Miracoli' (the Organizer of the event) in partnership with  the Municipality of Bolsena, represents the Holy Nativity of Our Lord.

In order to obtain the realistic effect  an entire city disctrict repopulates the streets and works to take us back in time when the ancients ( farriers, shepherds, Roman soldiers, hostels, inns, brothels, markets, fishermen, priests and censors, laundresses, cloth merchants, etc.)  used to live the medieval neighbouhood. 

A path through the alleys of the medieval area where the spectator is catapulted back in time and where every detail has been studied with great attention.

Along the way  you will admire wonderful cellars reopen for the occasion in order to accommodate scenes of everyday life of the past.

You could also taste typical products prepared by the participants, most of them expert in those works. Finally the Nativity in which everything culminates, sourrounded by  the general amazement for the simple beauty of that so majestic on environment.

L'EVENTO. Nel quadro del quartiere Castello, ai piedi della maestosa Rocca Monaldeschi della Cervara, l’Associazione ‘La Corte dei Miracoli’ (organizzatrice dell’evento) con il patrocinio del Comune di Bolsena, dà vita ad un vera e propria rappresentazione teatrale della Natività di nostro Signore. Per farlo  un intero quartiere si risveglia e si ripopola, facendoci tornare al passato con maniscalchi, pastori, soldati romani, ostelli, locande, lupanare, mercati, pescatori, sacerdoti e censori, lavandaie, mercanti di stoffe ecc... Un percorso tra i vicoli del quartiere in cui lo spettatore viene catapultato indietro nel tempo e dove ogni dettaglio è stato studiato con grande attenzione.Lungo il tragitto per raggiungere la capanna si possono ammirare meravigliose cantine che, per l’occasione, vengono riaperte per accogliere le scene di vita quotidiana.
Lungo il percorso è possibile anche gustare  prodotti tipici sapientemente preparati dai figuranti.
Infine la capanna della Natività, in cui tutto culmina tra lo stupore generale per la semplice bellezza di quell’ambiente così maestoso.


THE EVENT. In the Medieval Area of the City, at the foot of the great Rocca Monaldeschi della Cervara, the Association 'La Corte dei Miracoli' (the Organizer of the event) in partnership with  the Municipality of Bolsena, represents the Holy Nativity of Our Lord.

In order to obtain the realistic effect  an entire city disctrict repopulates the streets and works to take us back in time when the ancients ( farriers, shepherds, Roman soldiers, hostels, inns, brothels, markets, fishermen, priests and censors, laundresses, cloth merchants, etc.)  used to live the medieval neighbouhood. 

A path through the alleys of the medieval area where the spectator is catapulted back in time and where every detail has been studied with great attention.

Along the way  you will admire wonderful cellars reopen for the occasion in order to accommodate scenes of everyday life of the past.

You could also taste typical products prepared by the participants, most of them expert in those works. Finally the Nativity in which everything culminates, sourrounded by  the general amazement for the simple beauty of that so majestic on environment.

LA STORIA. Un evento, il PRESEPE VIVENTE DI BOLSENA, che si è ormai affermato tra le principali attrazioni natalizie della Tuscia. Circa 200 partecipanti in costume distribuiti su 15 scene ricostruite in vicoli, cantine e stradine del Quartiere Castello. Un percorso straordinariamente realistico che immerge il visitatore nell’atmosfera del tempo. Una macchina organizzativa che viene ampliata e perfezionata ogni anno: elettricisti, tecnici audio, artigiani locali e lavoratori di forza che volontariamente si impegnano, già nei giorni precedenti all’evento, nell’organizzazione e nella creazione del giusto contesto storico. Arboricoltori e coltivatori che mettono a disposizione non solo il materiale florovivaistico ma anche i loro animali: dai più impegnativi come i cavalli e gli asini ai più domestici come le galline ed i conigli. E poi imprenditori locali che con grande gentilezza offrono le loro materie prime per la buona riuscita del percorso enogastronomico. Tante le piccole aree di assaggio che si possono trovare lungo il tragitto: dalla degustazione del caglio appena estratto ai formaggi, dalle salsicce sulle brace alle bruschette, dal vin brulè alle caldarroste, dalle salsette alla tipica zuppa di lago nota come “sbroscia”. 

Tante le scene di vita quotidiana riprodotte. Gli antichi mestieri: l’antico cestinaio che intreccia sarcine ed espone i suoi manufatti, il fabbro, il falegname, i venditori di stoffa e le filatrici di lana. Il tutto ricontestualizzato nelle vecchie cantine; e  poi l’accampamento dei soldati romani, l'accampamento degli arabi, il censimento e, ovviamente, la dolcissima e  Natività (che ha come protagonista un bambino nato nell’anno). Musiche filodiffuse, artisti itineranti e sullo sfondo la magica cornice della Rocca Monaldeschi che, imponente, per l’occasione ospita una luminosa Stella Cometa di ben 7 metri rifinita da un totale di 32 metri di filo di led.

THE HISTORY.  An event, the Holy Nativity of Our Lord,  which has now established itself among the main Christmas attractions in Tuscia. About 200 costumed participants distributed in 15 scenes reconstructed in alleys, cellars and streets in the medieval area of the city. An extraordinarily realistic path that immerses the visitor in the atmosphere of that time.

 An organizational  system  that is expanding and perfecting every year:  electricians, audio technicians, local artisans who work voluntarily , mostly on the days preceding the event, in organizing and creating the right historical context. Arborists and growers who provide not only the horticultural material but also their animals like: horses and donkeys or chickens and rabbits.

Finally  local entrepreneurs that, with great kindness, offer their raw materials for the success of the food and wine itinerary. Along the way, you  will find many small tasting areas: from the tasting of freshly extracted rennet to typical cheeses, from  the sausages to the bruschetta, from the vin brulè to the roasted chestnuts, from the sauces to the typical lake soup known as "sbroscia”.You will find  a lot of scenes from everyday life. 

Mostly the ancient crafts (the ancient basket maker who weaves the “sarcine” and exhibits his artifacts, the blacksmith, the carpenter, the cloth sellers and the wool spinners) and  the Roman soldiers, the camp of the Arabs, the census and, of course, the sweet Nativity (the main character, of course, will be a real child born in the year). 

Wired music, travelling artists and in the background the magical setting of the Rocca Monaldeschi which for the occasion hosts a luminous 7-meter Comet Star finished with a total of 32 meters of LED lights.

La location è semplicemente unica.Una meravigliosa cornice che vi lascerà senza fiato! 


The location in simply unique. A gorgeous frame that will leave you breathless!




 INGRESSO:

●TICKET ADULTI EURO 4.00 A PERSONA

●BAMBINI SOTTO 1 METRO GRATUITI



ENTRANCE:
● ADULT TICKET EURO 4.00 PER PERSON
● CHILDREN UNDER 1 METER FREE